Raid omofobo in scuola Milano

Una dozzina di bambini si è messa al lavoro questa mattina assieme alle mamme che gestiscono la Scuola popolare di via Bramantino a Milano, per pulire i muri delle aule imbrattate nella notte tra venerdì e sabato da insulti omofobi, svastiche e scritte come 'W Salvini'. L'associazione organizza corsi di dopo scuola e attività di sostegno per i ragazzi del quartiere della periferia nord di Milano e doveva riaprire le attività proprio ieri, ma i locali sono stati resi inagibili dai vandali che hanno messo a soqquadro tutto, oltre a imbrattare tutti i muri. Dopo i rilievi delle forze dell'ordine, questa mattina i bambini hanno preso scope e stracci per aiutare a rimettere tutto in ordine. "Ormai è un assalto al giorno. Ormai è sdoganato tutto. Tutto", ha scritto su Facebook Luca Paladini dei Sentinelli di Milano, che questa mattina ha fatto visita alla scuola.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Resegoneonline.it
  2. Il Cittadino MB
  3. Lecco Today
  4. Lecco Notizie
  5. Giornale di Como

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Barzago

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...